Teatri di Menzogne (2006)

by Pioggia Nera

/
  • Streaming + Download

    Includes high-quality download in MP3, FLAC and more. Paying supporters also get unlimited streaming via the free Bandcamp app.

      name your price

     

1.
2.
3.
4.
02:17
5.
02:34
6.
7.
02:24
8.
02:47
9.
01:47

credits

released January 1, 2007

tags

license

about

Pioggia Nera Italy

Pioggia Nera:

Aiz / vocals
Ago / guitar
Arca / bass
Capitan Twiz / drum

contact / help

Contact Pioggia Nera

Streaming and
Download help

Track Name: La Pioggia Nera
Le case deserte
i palazzi corrosi
i corpi distrutti
la pioggia nera
Track Name: Immobile e Perfetto
immobile e perfetto, fermo nell'eterno
stabilito dentro ai corpi, cibandosi degli animi
senza prospettiva nel vuoto del tempo
vivente nella vita e soddisfatto del ricatto

Immobile e perfetto, senza alternative
lucido e cosciente, ubriaco dell'abuso
ordine immutabile nel caos del controllo
stagliato nelle menti, occupa la morte

Immobili e perfetti in un deserto senza vita
la materia si distrugge e se ne va
annullati e trasportati dal peso del ricordo
svaniscono nell'oscurità
Track Name: Anima Dannata
L'ultima risorsa di un'inutile ricerca, di una vita senza scopo e di una fine controversa:
menti disperate disconnesse dalla realtà.
Immagini religiose, crocifissi sopra il petto ed infilzati nella carne; distogli per un attimo il tuo sguardo da quel cristo sanguinante dalle mani!

Vivo nell'ignoto dentro immagini confuse, calpestate dai millenni
ho rinchiuso la mia vita dentro un calice di vetro che mi isola da cielo!

Hai pregato consapevole degli errori che hai commesso per avere la salvezza che nessuno ti ha donato una volta putrefatto.
hai perduto la scommessa che metteva la tua arroganza contro quello che hai donato sulla bilancia della vita
e ora chiedi solamente quella grazie che ti salvi dall'eterno buio dentro la tua mente!

Ripiego l'esistenza delle anime distorte incatenate dalla chiesa
creatura mostruosa dalle ali ormai scheletriche che incutono miseria
non placo la mia ira! non nascondo la mia faccia! SONO UN'ANIMA DANNATA!
incurvo le mie unghie ed affilo i miei canini per incutere terrore!
Track Name: Morbo
Grida agonizzanti riecheggiano nella mia mente
i miei pensieri neri sono dannati a non morire mai
lacerati da una vita che non soddisfa la mia esistenza
continuano a sanguinare inondandomi di dolore

E un freddo senza vita avvolge la mia anima
spettri di verità mi bloccano nel nulla
non riesco più a fuggire, mi sento soffocare
cado in questa pestilenza come in un pozzo senza fine

Rimango solo dentro me piangendo lacrime di pietra
che amare come veleno cadono sulle mie mani
la morsa che mi stringe ormai mi stritola allo stremo
mentre sento la fatale ombra avvicinarsi sempre più

E un freddo senza vita avvolge la mia anima
spettri di verità mi bloccano nel nulla
non riesco più a fuggire, mi sento soffocare
cado in questa pestilenza come in un pozzo senza fine
Track Name: Tutto Falso
vivendo dentro un dubbio che reincarna la paura
non riesco più a capire ciò che tocca la mia anima
le mie sensazioni sono fredde e senza vita
mentre una strana lucidità mi si insidia nelle vene

ai miei occhi solo falsità! niente intorno a me!
sconfitto cerco un punto per nascondermi dal nulla
ai miei occhi solo falsità! tutto intorno a te!
sola nel tuo fascino, cosciente del declino mi abbandoni

Tutto ciò che provo non è ciò che sento
la mia noia, il mio scontento per tutto quello che non ho
la gola mi si chiude in questo straccio di silenzio
mentre affogo di illusioni, mentre affondo di illusioni

ai miei occhi solo falsità! niente intorno a me!
sconfitto cerco un punto per nascondermi dal nulla
ai miei occhi solo falsità! tutto intorno a te!
sola nel tuo fascino, cosciente del declino mi abbandoni
Track Name: Sopra La Mia Croce
sono stanco di affogare nel mediocre la mia vita
che mi tiene incatenato, non mi lascia via d'uscita
voglio solo rilassarmi, far di me ciò che mi piace
voglio essere perfetto e abbandonare la mia croce

fuori dal mio corpo, al cospetto del mio io, calpesto il mio riflesso
bevendo il caldo sangue delle notte dell'eterno
resto a ridere sopra la mia croce

Cammino nella terra secca e strappo i miei vestiti
voglio illudere il signore, non donargli i miei servigi
abbandono il mio silenzio, mi cancello la memoria
un fiore nero il mio ricordo, la fine di una storia

fuori dal mio corpo, al cospetto del mio io, calpesto il mio riflesso
bevendo il caldo sangue delle notte dell'eterno
resto a ridere sopra la mia croce
Track Name: Vuoto
Vuoto di ambizioni mi perdo in un momento, placo sogni, amore e odio.
La mia vita in un frammento di cristallo che si è rotto dallo specchio dell’inconscio
Vedo ombre di fantasmi soffocate dal rimorso

Vuoto!

Nel silenzio so trovare ogni tipo di lamento
Nel lamento so captare ogni tipo di speranza frantumata dai miei occhi
Che impietriti non accettano l’evidenza, non racchiudono sostanza

Vuoto!
Track Name: Sorridi
Guarda intorno a te, hai visto com’è semplice?
Deridere un pensiero per non farselo entrare
Massa di teste vuote, così abitudinarie
Così pietrificate nella loro apatia
E finché gli scorre vita, finché sanno parlare
Hanno un solo imperativo da ascoltare:

Sorridi!

Ogni giorno un migliaio di pretesti
Per fregarsene di come e quando gli altri cadono
Schiacciati da un milione di parole
Mute e mitraglianti, buone e intelligenti
Con ancora le mascelle serrate in quel sorriso
Che qualcuno gli ha semplicemente disegnato
Indelebile da fuori, ma inesistente dentro

Sorridi!
Track Name: Insonnia
Immagine fissa: un corpo nella terra
E la mia mente non cancella ciò che provano quei cani:
bava alle mascelle, avidi sguardi,
gusto negli occhi e sangue sui denti

Morte, nera morte! Immagini stampate nella mente della gente
Morte, nera morte! Immagini stampate nelle menti come me

Ho sentito chiacchierare due persone in una strada
E parlavano di vita, di giusto e di sbagliato
E nei loro occhi il gusto, sui denti gialli il sangue
È un’immagine che torna, un’immagine di morte

Notte, insonne notte! Pensieri che ti turbano nel buio e nel silenzio
Notte, insonne notte! Il sudore sulla fronte e non riesci più a dormire
In cubi e visioni! La paura di restare, la paura di guardare
Incubi e visioni! Con l’angoscia di quei cani che ti sbranano la vita